THE PROJECT

La concept car dalla doppia anima

A distanza di un anno dal debutto mondiale della berlina di lusso H600 al Salone di Ginevra 2017, seguito dalla presentazione del SUV cinque posti K550 e del SUV sette posti K750 al Salone di Shanghai 2017, Pininfarina presenta la HK GT, la quarta concept car concepita insieme ad Hybrid Kinetic Group, marchio hi-tech emergente con sede a Hong Kong. Con la HK GT Pininfarina interpreta una classica architettura della scuola automobilistica italiana, la Gran Turismo, proseguendo nell’affinamento dell’identità e del linguaggio formale del marchio Hybrid Kinetic. Sensualità, potenza ed eleganza. Tre parole per definire lo stile esterno della HK GT. Nella migliore tradizione della carrozzeria italiana, la concept car HK GT presenta volumi pieni e voluttuosi con superfici dalle transizioni morbide e strutturate finemente da sottili teorici.

Photogallery

HK GT

HOW

Una vettura elettrica ad alte prestazioni

La vettura, dalle proporzioni accattivanti, presenta una configurazione 2+2 interamente svelata dall’apertura delle porte ad ala di gabbiano. La GT è caratterizzata da un cofano lungo e scolpito e da una linea di carattere leggermente arcuata che scende delicatamente verso il posteriore, in modo da appoggiare il padiglione sul corpo vettura, avvicinandolo alla ruota posteriore come nelle grandi Gran Turismo del passato. L’andamento di questa linea è parzialmente sottolineato da una sottile modanatura cromata che fluisce elegantemente dal frontale fino al contorno delle superfici vetrate laterali, uno degli stilemi del Marchio Hybrid Kinetic già anticipato nelle creazioni del 2017.

Il frontale presenta una nuova interpretazione della calandra HK, in cui le stecche cromate della stessa si aprono a petalo sino ad incorniciare i proiettori ad alta tecnologia, conferendo alla vettura uno sguardo carismatico, quasi magnetico. La fiancata, fluida ed essenziale, vive di una gioco di volumi che si dipartono dallo sfogo laterale per confluire in un posteriore possente e scolpito.

L’interno è concepito per esprimere, anche da fermi, il piacere di guida che caratterizza una Gran Turismo ad alte prestazioni. Forme, volumi, colori e materiali sono scelti con cura e concorrono ad esprimere modernità e distinzione. La plancia, leggera e flottante, è trattata con un sofisticato colore bianco crema e con cuciture e dettagli arancio vivo, e si diparte dalla strumentazione minimalista posta dietro al volante, per poi estendersi in un elegante abbraccio verso i sedili posteriori, che per contrasto sono ricoperti da un magnifica pelle grigia trattata «vintage» e confezionata con un capitonné di grande raffinatezza. Questo antagonismo di trattamenti cromatici sottolinea la doppia anima della GT.

Per trasmettere leggerezza all’abitacolo, due accorgimenti: le sedute anteriori paiono sospese al tunnel centrale, mentre una parte dello schienale posteriore è formato da un’«ala » sospesa che annulla la vecchia divisione abitacolo/bagagliaio, e conferisce all’abitacolo un’aria più spaziosa. A coronare questo gioco di colori e materiali, un dettaglio di grande pregnanza per il marchio HK : la nuova «trama HK» , simbolo del posizionamento premium del marchio, trama che si diparte dai sedili posteriori e digrada nel raggiungere i pannelli porta. Come le foglie di un’edera che si arrampica elegantemente su un muro.

La HK GT è dunque una vettura dalla doppia personalità, corsaiola e Gran Turismo. Ed è proprio per sottolineare questa doppia anima della vettura che l’abitacolo offre due diverse modalità esperienziali : “race”, per i momenti di solitaria ed edonistica guida sportiva, e “cruise”, per i grandi tragitti condivisi con la famiglia. Nella modalità “race” l’abitacolo si veste di un’illuminazione rossa, di chiara origine corsaiola. Onde permettere al pilota di concentrarsi sulla guida, il display dietro al volante (minimal cluster display) trasmette solo le informazioni tecniche essenziali, mentre il central setting display fornisce le informazioni su tutti i parametri di guida (tarature delle sospensioni, accelerazioni, speed track cornering, ecc...).

Nella modalità “cruise” invece l’abitacolo si illumina di blu ed offre una soluzione di mobilità più confortevole, con una condivisione di informazioni tra tutti i passeggeri della vettura. Sulla plancia, davanti al passeggero, appare un largo schermo tattile con accesso a tutta la connettività (navigazione, e-mail) ed entertainment (film, musica…) mentre i pannelli porta si animano grazie ad un lungo schermo interattivo, che permette la circolazione e lo scambio delle informazioni tra i passeggeri anteriori e quelli posteriori. Lo schermo sul tunnel (central setting diplay) permette di configurare l’ambiente della vettura (climatizzazione, qualità della aria …), e diventa funzionale anche per i posti posteriori.

La HK GT è equipaggiata con una super batteria HK da 20kWh, 4 motori PM (Permanent Magnet) integrati con trasmissioni a 2 velocità e un range extender a microturbina, una caratteristica chiave che differenzia la HK GT dai suoi concorrenti. Il sistema HK di torque vectoring offre una trazione integrale selettiva. Ogni ruota è azionata e controllata da motori elettrici indipendenti con un’elettronica che offre una capacità di controllo superiore, prestazioni e stabilità del veicolo migliorate e capacità di frenata rigenerativa.

Il range extender a microturbina di HK è un sistema compatto unico, semplice ed economico. A differenza dei motori a combustione interna, il range extender a microturbina ha un'efficienza elettrica del 40%. Produce emissioni ultra-basse, il 90% in meno rispetto alle emissioni della rete elettrica degli Stati Uniti e l'80% in meno rispetto agli standard EU6. Può essere facilmente adattato per operare su un'ampia gamma di carburanti (convenzionale, rinnovabile e idrogeno). Il range extender a microturbine applica una comprovata tecnologia aerospaziale che produce una soluzione compatta ad alta densità energetica per le applicazioni range extender automobilistiche di prossima generazione con elevata affidabilità, durata e minima manutenzione.

CARATTERISTICHE TECNICHE

• Lunghezza massima: 4980 mm
• Larghezza massima: 1998 mm
• Altezza massima: 1365 mm
• Passo: 2975 mm
• Configurazione trasmissione: Trazione integrale con Torque Vectoring
• Propulsione: motori indipendenti a magneti permanenti con trasmissione a due velocità, microturbina come range extender
• Package: 2 porte, 4 posti
• Telaio: alluminio
• Peso in ordine di marcia: 1860 Kg
• Velocità massima: 250 Km/h
• Accelerazione da 0 a 100: 2,9 sec
• Potenza massima dei motori elettrici: Oltre 600 kW
• Sistema batteria: 20kWh
• Autonomia – puro elettrico: Oltre 100 Km
• Autonomia - modalità range extended: Oltre 1000 Km
• Ripartizione pesi: ant52%/post48%
• Diametro di sterzata: 6,1 m

 

ITALIA



Pininfarina
(Torino)

 

CINA



Hybrid Kinetic Group
(Hong Kong)

TIMELINE

Automotive

AT THE SAME TIME...